100 ANNI DI PRO

BUSTO ARSIZIO 1919 - 2019

CENTO

Pubblicata il: 19/11/2018 10.50.17

                                                                           C E N T O

 

Eccomi

incanutita signorina

con anni affastellati alla rinfusa.

 

Non tutti uguali, certo,

alcuni leggeri e lieti

da abbracciarsi in piazza

e piangere di gioia e sudore

ebbri di una stessa passione,

altri, forse più numerosi,

tristi e palpitanti

come vita e calcio sanno essere.

 

In questi lunghi anni molti mi hanno amata,

salvata e rispettata,

altri mi hanno usata

e taluni svenduta,

altri ancora appena avvicinatisi

vennero rimbalzati dalla furia popolare

e costretti a fuggire su una misera automobiletta.

 

Eccomi

soffio su queste cento candeline biancoblu

con il fiato corto dell’età

accanto ai tanti che mi hanno fatto compagnia lungo il viaggio.

 

E che importa se qualcuno

si è perso durante il tragitto?

Ho buona memoria

ed il ricordo di chi mi ha amato

ed ha fatto della mia casa

la propria casa

resta custodito per sempre

nel mio cuore capiente.

 

Eccomi

vestita a festa per l’occasione,

circondata da tanti amici

 segnati dal tempo

come me, ma fra i quali brilla

speciale

la gemma preziosa di nuovi giovani tifosi

già contagiati

dallo stesso dolcissimo morbo

che tutti noi ereditammo un tempo

come lascito d’amore.

 

E se pure io, giovane vecchio tifoso,

dovessi andare a nascondermi

nelle pieghe di un tempo futuro

e seguirti per forza da lontano,

come tanti altri amici già fanno,

volgi comunque il tuo sguardo

verso il domani

nel fiero splendore

della tua maglia

sacra.

Tweet! Facebook